1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Croce Rossa Italiana - Testata per la stampa

Menu di sezione

 
 

Contenuto della pagina

 

Perchè Donare il Sangue ?

Perchè, nonostante siano stati fatti molti tentativi, non è ancora possibile produrre sangue artificiale: la complessità di questo elemento è tale da poter essere prodotta (attualmente) solo dal corpo umano.

La donazione è l’unico modo per disporre di un “farmaco” salvavita insostituibile nel trattamento di molte patologie.

I progressi della medicina (trapianti, cardio-chirurgia, ecc.), l’aumento della sopravvivenza dei soggetti affetti da patologie ematologiche ed oncologiche e l’invecchiamento della popolazione hanno reso sempre maggiore la richiesta di sangue.

Il fabbisogno nazionale di sangue intero, secondo le indicazioni dell’Istituto Superiore di Sanità, è calcolato in 2.300.000 unità, mentre quello del plasma è di 850.000 litri.

Per raggiungere queste cifre i donatori dovrebbero essere almeno 1.300.000.

Siamo ancora molto lontani da questo traguardo dell’autosufficienza, specie per i plasmaderivati.
Per coprire il fabbisogno è necessario ricorrere all’importazione di plasma e di emoderivati che non sempre sono ottenuti da donatori volontari periodici.

Donare il sangue può davvero salvare una vita o addirittura più vite.

Se nessuno lo facesse, molti bambini malati di leucemia non potrebbero sopravvivere, così come le persone in gravi condizioni dopo un incidente.
Inoltre, il sangue offerto può servire ai pazienti che subiscono un’operazione chirurgica, infatti, nel corso di qualsiasi intervento, può diventare necessario, a giudizio del medico anestesista e dei chirurghi, trasfondere al paziente globuli rossi concentrati o plasma o talvolta piastrine.

Le donazioni periodiche garantiscono oltretutto ai donatori un controllo costante del proprio stato di salute, attraverso visite sanitarie e accurati esami di laboratorio.

Donare il sangue è indolore, non dannoso per la salute e assolutamente sicuro perché tutto il materiale usato è del tipo usa e getta.
La donazione non comporta alcun disagio fisico e il sangue donato viene riprodotto in brevissimo tempo dal nostro organismo.