1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Croce Rossa Italiana - Testata per la stampa

Menu di sezione

 
 

Contenuto della pagina

 

Posso Donare il Sangue ?

Le condizioni necessarie per essere donatore sono:

    - ETA':  tutti i soggetti di età compresa tra 18 e i 65 anni in buone condizioni di salute.
                La donazione di soggetti di età superiore ai 65 anni così come il reclutamento di un nuovo donatore
                di età superiore ai 60 anni possono essere autorizzati dal medico responsabile delle selezione.

- Caratteristiche Fisiche:
                - il peso superiore ai 50 kg.
                - la pressione arteriosa sistolica (massima) tra 110 e 180 e la pressione diastolica (minima) tra 60 e 100
                - il polso deve essere ritmico regolare e le pulsazioni comprese tra 50 e 100 al minuto
                - i valori di emoglobina non devono essere inferiori a 12,5 g/dl. nelle donne e 13,5 g/dl. negli uomini
                - non avere o aver avuto malattie gravi nel passato: si intendono patologie gravi, croniche o recidivanti di organi o sistemi vitali: cuore, polmoni, fegato, reni, stomaco ed intestino, apparato osteoarticolare, ghiandole endocrine, ecc...; tumori maligni; malattie autoimmuni, reumatiche, tropicali; ipertensione; non aver avuto malattie anche lievi negli ultimi 15 giorni (compresi episodi febbrili);
                - frequenza del polso: 50-100 battiti al minuto; accettabili frequenza di poco ritmo cardiaco: regolare; (la causa più frequente di aritmia sono le "extrasistoli");
                - Non aver avuto parti negli ultimi 12 mesi o interruzioni di gravidanza negli ultimi 6 mesi;
                - Non aver effettuato tatuaggi, né agopuntura, né fori ai lobi, né piercing vari negli ultimi 4 mesi;
                - le donne in età fertile possono donare sangue intero solo 2 volte l'anno;
                - i maschi generalmente possono donare sangue intero ogni 3 mesi.

Puoi scegliere se donare il sangue intero, il plasma oppure effettuare una donazione multipla di emocomponenti (eritroplasmaferesi o eritropiastrinoaferesi). Qualunque sarà la tua scelta, sarà quella giusta!