1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Croce Rossa Italiana - Testata per la stampa

Menu di sezione

 
 

Contenuto della pagina

 

Emergenze

La preparazione e la risposta ai disastri e alle emergenze sono due delle principali attività della Croce Rossa Italiana, così come per tutto il Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa. L'aggravarsi degli eventi meteorologici causati dal riscaldamento globale e il crescente numero di persone che vivono in condizioni precarie ci porta a riflettere su come sempre con maggiore frequenza gli attori umanitari, governativi e non, si ritrovino a intervenire per cercare di fronteggiare le necessità umanitarie delle popolazioni colpite. L'azione della Croce Rossa Italiana si svolge prevalentemente sul territorio nazionale, sia nell'ambito del Servizio Nazionale della Protezione Civile, sia per rispondere a situazioni di emergenza differenti come ad esempio l'assistenza a migranti che sbarcano sulle nostre coste. Ogni giorno in tutto il Paese, il personale della Croce Rossa Italiana opera in sinergia con le differenti istituzioni preposte a gestire le emergenze e con le altre organizzazioni, enti e strutture che intervengono in tali contesti. Allo stesso modo, quotidianamente, lavoriamo per prepararci a rispondere alle emergenze che possono colpire paesi esteri e dove le competenze e professionalità della Croce Rossa Italiana possono contribuire a fornire assistenza e soccorso alla popolazione coinvolte.

Regolamento per l'Organizzazione delle attività del Settore Emergenza

Il Regolamento per l'organizzazione delle attività del Settore Emergenza è lo strumento normativo interno della Croce Rossa Italiana che disciplina l'organizzazione di tutta la struttura nazionale e territoriale per quanto riguarda le attività di preparazione e risposta ai disastri. Nel medesimo ambito di attività rientrano i grandi eventi e gli eventi a massiccio afflusso solo nei casi in cui le risorse impiegate in tali contesti siano quelle generalmente coordinate dal Delegato per le Attività di Emergenza. Esso affronta aspetti relativi al coordinamento, l'interazione con gli altri attori, la formazione e alla gestione delle strutture logistiche e del personale. Il nuovo regolamento emanato dal 2010, nasce dalla necessità di disporre di una disciplina che affronti i mille aspetti della preparazione e della risposta alle emergenze nazionali e internazionali. Nasce grazie alla consultazione di coloro i quali hanno lavorato sul campo, come semplici operatori o come coordinatori, di chi ha svolto servizio nelle sale operative o ha supportato le operazioni dagli uffici amministrativi centrali, nel corso delle principali emergenze in cui la Croce Rossa Italiana è intervenuta negli ultimi anni.